La stanza

È il compleanno di C.

Lei e il suo ragazzo hanno deciso di festeggiarlo passando un paio di giorni in una città d’arte. Il viaggio in treno è utile a pianificare tutte le tappe, unendo con attenzione cultura, cantine tipiche e tempo per il sesso. All’arrivo, si dirigono alla loro stanza, impazienti di mettere in scena quest’ultimo punto della lista. Nel momento in cui varcano la soglia, i due rimangono per un attimo sbigottiti:

la stanza romantica dallo stile minimal è, in realtà, un garage riadattato a bed&breakfast. Il soffitto è molto basso, le lenzuola scadenti e la pulizia del bagno inesistente. Sul lavandino le boccette di sapone e bagnoschiuma sono quasi esaurite, accompagnate da un rotolo di carta igienica usato e da alcune formiche che percorrono il loro tragitto fino a terra. C. e il suo ragazzo decidono di cambiarsi e uscire; con qualche bicchiere di vino, sperano di dimenticare quell’orrenda visione.

La serata procede perfettamente, dopo cena passeggiano sotto una leggera pioggia di fine estate. Al ritorno in camera, C. apre i suoi regali e tutto è perfetto.

Tutto è perfetto, fino alle 8.30 del giorno successivo, quando i due ragazzi svestiti e addormentati, vengono svegliati di soprassalto da un forte suono. Un campanello. Decidono di ignorarlo ma, alla finestra, scorgono un uomo che prova chiamare qualcuno all’interno della stanza. Si scopre poi che il disturbatore, non avvisato dalla proprietaria, credeva di avere appuntamento presso quella stanza. Assonnati e appesantiti dalla sera prima, C. e il suo ragazzo provano a rimettersi a dormire, senza successo. La stanza è molto più calda del giorno precedente e l’unica piccola finestra non è d’aiuto.

Nel pomeriggio, i due ragazzi prendono il treno di ritorno e, prima di tornare a casa, si fermano nel solito bar, dal solito barista, indisturbati e con l’aria condizionata.

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...